Moto2, risultati warm-up GP Austria 2020: Jorge Martin chiude in vetta, ma Lowes, Bezzecchi e Marini volano sul ritmo



Jorge Martin impressiona e chiude in vetta il warm-up del Gran Premio d’Austria 2020 della Moto2. Al Red Bull Ring il sole fa capolino tra le tante nuvole (si annuncia rischio pioggia elevato nel corso della giornata) ma le temperature non sono certo elevate. I piloti, ad ogni modo, hanno affrontato questa sessione con la chiara intenzione di togliersi tutti i dubbi a livello di scelta di gomme in vista della gara, con diversi protagonisti (fortunatamente anche molti italiani) che hanno sfoggiato un ottimo passo. La gara si annuncia davvero combattuta al Red Bull Ring per cui, dalle ore 12.20, sarà grande battaglia per il quinto appuntamento stagionale!

Il miglior tempo dei 20 minuti del turno mattutino è stato fissato dallo spagnolo Jorge Martin (Red Bull KTM Ajo) in 1:28.966 con appena 18 millesimi sullo svizzero Thomas Luthi (Kalex Liqui Moly) in 1:28.984. Dal terzo al quinto posto, poi, troviamo probabilmente i tre grandi favoriti della gara odierna. Iniziamo con il britannico Sam Lowes (Kalex EG 0,0 VDS) in 1:29.029 a 63 millesimi dalla vetta, confermando tutto l’ottimo lavoro messo in scena in questo fine settimana, quindi è quarto il nostro Marco Bezzecchi (Sky Racing team VR46) in 1:29.045 a 79. Per il riminese il passo è davvero eccellente, e si candida  al ruolo di grande protagonista per la gara odierna. Alle sue spalle il compagno di scuderia Luca Marini che ha chiuso al quinto posto in 1:29.101 a 135 millesimi ed è pronto a sua volta a puntare al bersaglio grosso.

Sesto tempo per l’australiano Remy Gardner (Kalex Onexox) in 1:29.158 a 192 millesimi, settimo per lo spagnolo Augusto Fernandez (Kalex EG 0,0 VDS) a 196 millesimi, ottavo per il suo connazionale Jorge Navarro (Speed Up) a 209 in 1:29.175, quindi completano la top ten due italiani. Nono Stefano Manzi (MV Agusta) in 1:29.305 a 339 millesimi, quindi decimo Enea Bastianini (Kalex Italtrans) in 1:29.354 a 388, pronto a cercare il tris dopo le vittorie di Jerez 2 e Brno.

Solamente sedicesimo Lorenzo Baldassarri (Kalex Flexbox) in 1:29.464 a 498 millesimi, quindi ventesimo Fabio Di Giannantonio (Speed Up) in 1:29.776 a 810, davanti a Lorenzo Dalla Porta (Kalex Italtrans) che dà segnali di riprese chiudendo in 1:29.818 a 852 millesimi, davanti a Nicolò Bulega (Kalex Federal Oil) in 1:29.820 a 854, infine ventottesimo Simone Corsi (MV Agusta) a 1.455.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse





Source link

Torna in alto