Moto2, GP Austria 2020: terribile incidente a Hafizh Syahrin e bandiera rossa a Spielberg. Pilota cosciente e senza fratture



AGGIORNAMENTO 13.20

Non sono state diagnosticate fratture al pilota malese a Hafizh Syahrin, visitato nel centro medico del tracciato di Spielberg. Tuttavia il centauro sarà portato all’Ospedale della città austriaca per effettuare ulteriori controlli.

Bruttissimo incidente nel corso del GP d’Austria di Moto2, quinta prova del Mondiale 2020. In una fase un po’ concitata, il pilota italiano Enea Bastianini ha perso l’anteriore della sua Kalex in curva-1, finendo in traiettoria. Buona parte dei centauri sono riusciti a schivare la moto, ma non il malese Hafizh Syahrin che ha preso in pieno la due-ruote di Enea, finendo rovinosamente a terra.

Nel crash coinvolti anche l’indonesiano Farid Izdihar e lo spagnolo Edgar Pons non con grandi conseguenze apparentemente. Per quanto concerne il pilota asiatico, è cosciente ma sono da appurare con precisione le conseguenze del terribile incidente. La Direzione Gara riprenderà la corsa non appena possibile con i piloti disposti in griglia di partenza secondo la classifica del terzo giro e con 13 giri da disputare.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Abdul Razak Latif / Shutterstock.com





Source link

Torna in alto