News e Feed

LIVE Moto2, GP Portogallo DIRETTA: FP3 e qualifiche, Bastianini e Marini in corsa per il Mondiale




CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

La presentazione del fine settimana di PortimaoProgramma e tv del GP del PortogalloLa situazione post-ValenciaLe combinazioni dei piloti italiani per vincere il titoloLa classifica del Mondiale Moto2 2020La cronaca della FP1La cronaca della FP2

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE del sabato del Gran Premio del Portogallo, ultimo atto del Mondiale Moto2 2020. Si inizia a fare sul serio nel fine settimana decisivo della classe mediana. I piloti scenderanno in pista sullo splendido tracciato di Portimao per andare a decidere la griglia di partenza della gara di domani. Si incomincerà alle ore 11.35 con la FP3, mentre i cronometri diventeranno protagonisti dalle ore 16.10 con la Q1, mentre la Q2 decisiva prenderà il via alle ore 16.35.

La giornata di ieri ha messo in mostra un ottimo Luca Marini con il tempo di 1:42.941 davanti a Sam Lowes a 182 millesimi e Lorenzo Baldassarri a 198. Enea Bastianini è quinto (alle spalle di Remy Gardner) a 316 millesimi, con Marco Bezzecchi nono a 461 subito in scia a Fabio Di Giannantonio, ottavo a 440.

Dopo le due gare di Valencia, tutto sarà deciso in terra lusitana, con ancora 4 piloti potenzialmente pronti a vincere il titolo. Davanti a tutti c’è il nostro Enea Bastianini. Il romagnolo guida la graduatoria con 194 punti, contro i 180 di Sam Lowes, che esce con le ossa rotte (e una mano infortunata) dalle due gare del Ricardo Tormo. Terza posizione per Luca Marini con 176 punti e quarta per Marco Bezzecchi a -23 dalla vetta. Tre italiani contro un inglese. Enea Bastianini appare il grande favorito ma, mai come quest’anno, guai a fare previsioni nella classe mediana.

Il sabato del Gran Premio del Portogallo della Moto2 prenderà il via alle ore 11.35 con la terza sessione di prove libere, mentre le qualifiche scatteranno alle ore 16.10. OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE testuale dell’intera giornata, per non perdere nemmeno un istante della battaglia per il titolo.

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l’11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L’attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell’arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all’Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse





Source link